La Strage silenziosa

Home / blog / La Strage silenziosa

Riporto parte di un articolo che rende bene l’ idea della dimensione della tragedia che avviene tutti i giorni.  I numeri, ma nella realtà sono PERSONE, sono a dir poco sconvolgenti.

Tutti abbiamo una o più macchine in famiglia, tutti abbiamo già perso qualcuno a causa di questo “male” e tutti dobbiamo assumerci la responsabilità di questo massacro ogni singola volta che mettiamo in moto un mezzo di trasporto.

cattura

 

(ASAPS) Non tutti sanno che ogni anno nel mondo perdono la vita circa 1.250.000 persone come dire che oggi 3.400 persone perderanno la vita sulla strada. Si pensi che per gli incidenti aerei perdono la vita circa 1.000 persone l’anno con un incidente aereo circa ogni 1.200.000 voli.
La maggior parte dei morti sulle strade, sembra paradossale, si conta proprio nei paesi che hanno ancora un minor sviluppo motoristico.
Il 90% delle morti, avviene nei paesi a basso e medio reddito, dove circola però solo il 54% dei veicoli. L’Europa ha il più basso numero di incidenti per abitante 51 ogni milione, le vittime nel 2014 sono state 25.896 cioè 71 al giorno,  mentre l’Africa ha il più alto con oltre 200.000 vittime sulle strade altro che Ebola!

Tra le categorie più a rischio sul pianeta ci sono i motociclisti, tra cui si verifica il 23% delle morti, seguiti dai pedoni 22%, mentre il tasso tra i ciclisti è del 4%. Tre incidenti mortali su 4 hanno come vittime uomini.
In Italia l’ultimo report Istat – Aci aggiornato del 2015 fissa a 3.428  il numero delle vittime purtroppo  con un incremento dell’1,4%,  il primo dopo circa 15 anni di segni meno. Si aggiungono poi i 246.920 feriti in 174.539 incidenti rilevati.
In Italia dal 1952 ad oggi si contano quasi 500.000 morti e oltre 14 milioni di feriti sulle strade.

(fonte)

Leave a Comment